Esperimento Deserto

Esperimento Deserto

Esperimento Deserto

Un esperimento liberamente tratto da Il Deserto dei Tartari di Dino Buzzati
a cura di Alessio Martinoli

Un percorso di incontri / residenze Laboratorio / pranzi letterari / Performance che ruotano attorno al tema della PASSIONE

Creare una nuova via di fruzione dell’arte e del percorso artistico volta all’APERTURA e al rinnovamento delle pratiche artistiche.

Qual è il tuo libro preferito? Il mio è Il Deserto dei Tartari

Il lavoro si svilupperà in un ciclo di appuntamenti e sarà anticipato da due Anteprime speciali il 3 e 5 Aprile 2014

Ogni giorno un ospite speciale introdurrà il suo romanzo preferito.
Durante i percorsi di Residenza l’accesso del pubblico sarà ad Offerta libera
Le residenze saranno sottoforma di LABORATORIO CREATIVO come finanziamento al progetto.

Un blog, esperimentodeserto.wordpress.com seguirà gli esperimenti che si svolgeranno in una prima parte di sperimentazione da Aprile a Maggio 2014

info
esperimentodeserto@gmail.com
esperimentodeserto.wordpress.com

CONCEPT

La crisi “economica” è solo la sintesi superficiale di uno smarrimento. Rincorrere la propria passione, anche se si tratta di una passione considerata “marginale” come la lettura, è una soluzione.

Le residenze saranno aperte e sottoforma di laboratorio ad offerta libera per la produzione del progetto. Si intende con questa modalità consentire l’accesso al maggior numero di persone possibili.

Il laboratorio verrà condotto da Alessio Martinoli che ogni giorno lo condividerà con uno o più ospiti speciali.

Verranno coinvolti nel percorso artisti della scena contemporanea, ma anche altre voci di altri ambiti, per riuscire a donare al pubblico e ai fruitori del progetto parti della loro sensibilità.

Allargare l’interesse di un progetto teatrale e performativo

Si è deciso di procedere attraverso incontri pubblici, pranzi letterari amplificati e registrati, incontri in biblioteca, partecipazione a concorsi teatrali, per trovare una NUOVA VIA DI FRUIZIONE DELL’ARTE E DEL PERCORSO ARTISTICO volta all’apertura e al rinnovamento delle pratiche artistiche.

Centro di questo progetto è la Residenza per anziani “Il Giglio” di Firenze, che ci conduce verso un altro tema: l’APERTURA. E si inserisce nel progetto “Porte aperte” ad opera dello stesso direttore della struttura Silvano Di Geronimo.

Il lavoro nella sua prima parte passerà con due Anteprime ad Arezzo (Circolo Aurora) all’interno del Concorso di corti teatrali “A qualcuno piace in breve” con la direzione artistica di Chiara Renzi, in compagnia di Riccardo Ventrella nella terrazza di un Bar di Via Cavour a Firenze il NON SOLO BAR, per poi andare in Residenza al The Loom – Movement Factory di Prato diretto dalla danzatrice e coreografa Sara Nesti, fino alla Residenza per Anziani e al TRA – Teatro Rossi Aperto di Pisa.

LABORATORIO

Ad ogni partecipante è richiesto di portare il proprio romanzo preferito

Per chi volesse partecipare è richiesta un’offerta libera di partecipazione giornaliera come contributo al progetto. Al termine di ogni percorso di Residenza ci sarà una messa in scena sottoforma di ESPERIMENTO

Nel Laboratorio verranno affrontate tecniche della scena e metodi di lavoro e di creazione, tutto ciò che verrà affrontato sarà considerato un arricchimento dell’Esperimento finale e sarà a discrezione degli ospiti e del curatore del Laboratorio.

Chi intende partecipare alla performance finale dovrà specificarlo attraverso la mail esperimentodeserto@gmail.com

Per partecipare al Laboratorio non è necessaria alcuna esperienza teatrale.
Chiunque si conderi una persona si consideri un possibile partecipante Il laboratorio si rivolge alle persone.

info
esperimentodeserto@gmail.com
esperimentodeserto.wordpress.com

esperimento deserto

, , Appuntamenti, Laboratori, Teatro