Geografia della coralità | Andata e ricordo nel ‘Ventre della Balena’

Geografia della coralità

Andata e ricordo nel ‘Ventre della Balena’

11/12/13 settembre

a cura di Francesca Talozzi di Effetto Collaterale e Silvia Rubes

Entrare in un luogo e partecipare ai ricordi che suscita.
Entrare in un luogo e renderlo ‘piazza’ di testimonianza portandoci altre forme del ricordare.
Entrare in un luogo ed abitarlo nel segno della coralità.
Stare al TRA riflettendo sul Settantesimo in maniera più sommessa.
Abitare al TRA sperimentando forme di convivenza e di cittadinanza.
Vivere al TRA.

Il progetto Geografia della coralità prenderà vita all’interno di quel ‘ventre di balena’ che Umberto Franchini lascerà palpitare all’interno del TRA, ad opera di coloro che parteciperanno al suo laboratorio.

Lavoreremo e soprattutto vivremo di quella installazione facendoci suggestionare dai ricordi che emergeranno e che raccoglieremo facendoci, a nostra volta, testimoni di quel passaggio e di quella visione lasciataci, aggiungendovi le tracce del nostro passare.

Lo faremo in varie forme, in diversi linguaggi attraversando tanti territori.