More Sundays – Early

More Sundays

Early

giovedì 21 maggio ore 22:00

 

Il gruppo formato da Elisabetta Maulo, Piergiorgio Pirro, Beppe Scardino e Tony Cattano presenta al Teatro Rossi Aperto il suo primo lavoro.

Print

Si intitola Early ed è il primo disco del quartetto “More Sundays formato da giovani musicisti del panorama italiano: Elisabetta Maulo alla voce, Piergiorgio Pirro al pianoforte e composizioni, Beppe Scardino al sax baritono e clarinetto basso e Tony Cattano al trombone. A meno di un mese di distanza da “Love” di Francesco Cusa & The Assassins l’etichetta Improvvisatore Involontario raddoppia con una nuova uscita.

Elisabetta Maulo, cantante dei “Betta Blues Society”, e Piergiorgio Pirro, pianista e compositore jazz, iniziano a collaborare nel 2011. Il loro duo ricerca e reinterpreta il suono acustico del jazz, a partire dalla straordinaria musica dagli anni ’10 del ‘900. E’ da questo suono di base, ruvido terreno e contaminato con il blues, che viene l’idea di includere nel gruppo le voci del trombone di Tony Cattano e del sax baritono di Beppe Scardino: due eccezionali improvvisatori che portano un contributo decisivo all’apertura di questa musica verso una sperimentazione spontanea e coinvolgente. Il tutto proiettato in una dimensione trasversale e atemporale.

“Il percorso affrontato dal quartetto è duplice: da un lato c’è una ricerca puramente musicale che consiste nel recupero di alcuni elementi del jazz dei primordi che si sono persi nelle declinazioni successive di questa musica, e che non coincidono assolutamente con i cliché che comunemente sono legati a quel periodo. Approfondire questi elementi in chiave contemporanea, evitando i luoghi comuni sull’early jazz, è qualcosa che dà una forte suggestione. L’altro binario che seguiamo è il percorso puramente emotivo che questi brani determinano. Ci siamo accorti che aggiungere dei brani scritti da noi costituiva un modo di accompagnare l’ascoltatore in una percorso discendente verso qualcosa di sempre più profondo. Da qui l’accostamento tra musiche originali e brani della tradizione, una cosa che corrisponde al nostro modo di sentire la musica, non confinata in generi e maniere, ma come mezzo per esprimere degli stati mentali particolari”. (Piergiorgio Pirro)

 

https://www.facebook.com/MoreSundaysBand

http://improvvisatoreinvolontario.com

info@improvvisatoreinvolontario.com