No Woman No Die

Sabato 8 aprile ore 21

NO WOMAN NO DIE

La rete delle musiciste toscane

 

presenta

Elisabetta Maulo

Giorgia Del Mese

Le Pazze Sul Fiume

Scandalosobrio

Sonanbula

e altre soprese fra musica e parole

La scena musicale femminile toscana, dopo il fortunato Concerto “Come se non ci fosse un domani” del 23 novembre 2016 in occasione della Giornata Contro la Violenza sulle Donne a Firenze, torna ancora insieme per parlare di parità di diritti e schierarsi contro la violenza.

Il progetto No Woman No Die intende coinvolgere artiste del panorama musicale toscano e non, mescolando generi, esperienze, traiettorie. Per fare rete, e, tra musica e parole parlare dell’universo femminile. Giorgia Del Mese, Elisabetta Maulo(Betta Blues Society) ScandaloSoBrio, Le Pazze sul Fiume, le Sonanbula di Letizia Pieri sono i nomi che hanno aderito con entusiasmo per la serata al Teatro Rossi Aperto in programma sabato 8 aprile dalle ore 21 , una festa per celebrare l’altra metà del cielo, insieme anche a tante artiste pisane.

Sul palco si alterneranno alla musica letture a cura delle musiciste e un intervento a cura della rete D.i.Re

La serata è organizzata con la collaborazione di Casa della Donna di Pisa in occasione dell’appuntamento “Darsi parola”, Scuola politica della rete nazionale D.i.Re Donne in rete contro la violenza, l’8 e 9 aprile alla Scuola Superiore Sant’Anna a Pisa.

LE ARTISTE

Giorgia del MeseGiorgia Del Mese

Originaria di Salerno, vive a Firenze ed è laureata in psicologia. Le sue canzoni sono una sintesi dell’espressione artistica personale e della critica sociale e politica. Nel 2007 vince il premio della critica al premio Bianca d’Aponte, nel 2009 viene invitata al Tenco Ascolta e al Mei d’Autore, vince il premio Tra Musica e Parole ed è tra i finalisti di SanremoLab, stringendo una collaborazione artistica durata 2 anni con Enzo Miceli (già produttore di Daniele Silvestri). Vince il premio migliore interpretazione al Premio Bindi.

Nel 2011 porta in tour il suo primo disco ”Sto Bene” esibendosi in teatri importanti italiani.

Nel 2013 presenta il suo secondo lavoro ”Di Cosa Parliamo” che vede la collaborazione importante e appassionata di artisti protagonisti della scena indipendente italiana come Paolo Benvegnù, Alessio Lega, Alberto Mariotti (King of the Opera), Fausto Mesolella e prodotto e arrangiato dal polistrumentista Andrea Franchi. Nel 2015 apre i concerti di Niccolo’ Fabi e Teresa De Sio. Nel 2016 esce il suo terzo disco “Nuove emozioni post-ideologiche”.

Elisabetta MauloElisabetta Maulo

E’ leader del progetto Betta Blues Society, nato a Pisa nel giugno 2009 dall’incontro con il chitarrista Lorenzo Marianelli. Il gruppo viene lanciato grazie al Rock Contest di Controradio e negli anni effettua numerosi live in tutta Italia e all’estero e partecipa a diversi festival. Nel 2011 esce il primo album in studio intitolato “Betta Blues Society” a cui seguono “Roots” e

“Let Them Out” prodotti da Il Popolo del Blues. Il repertorio dei Betta Blues Society è incentrato sulla promozione dei brani originali e sul blues anni ’20 – ’30 con l’utilizzo di sola strumentazione acustica e con grande coinvolgimento del pubblico.

Le Pazze sul FiumeLe Pazze sul Fiume

Un teatro canzone tra il rock, la poesia e la canzone d’autore dedicato a Ivan Graziani. Tre musiciste fiorentine – Letizia Fuochi, Federica Fabbri e Oretta Giunti – recuperano oggi quelle suggestioni per ricostruire la trama che unisce le donne, la vita e le emozioni dell’artista abruzzese. L’obiettivo è quello di cantare un percorso umano e musicale in una veste rock tutta al femminile.

ScandaloSoBrioScandaloSoBrio

Il nome della rivelazione dell’ indiepop gioca sull’ambiguità tra lo Scandalo Sobrio e lo Scandaloso Brio. La band, i cui testi riprendono gli slogan scritti sui muri, è capitanata dall’istrionica Maria Paternostro, che sul palco ha carisma da vendere giocando tra l’ironia, l’eros e i cliché del pop. Direttrice del periodico Informacittà, appassionata di street art, ne è un’attenta promotrice organizzando percorsi divulgativi e mostre fotografiche, e nei concerti è addirittura vestita con i costumi disegnati per lei dallo street artist Stelle Confuse.

Gli ScandaloSoBrio sono usciti con “Come se non ci fosse un domani”, il loro album di debutto distribuito dall’Audioglobe, che vanta collaborazioni co: Alessandro Nutini della Bandabardò, Lisa Kant, Rufus dei Rio Mezzanino, il giornalista Fulvio Paloscia, lo scrittore Bruno Casini e l’attore Ciro Masella.

SonambulaSonanbula

Il gruppo Sonambula, nato nel 2013, è composto attualmente da Letizia Pieri, canto, Valentina Fortunati alla chitarra classica, requinto e saz e da Sigi Beare alla fisarmonica, sax, flauto traverso. Il trio, che si distingue per le sonorità ricercate ed “elegantemente” popolari, è il risultato del connubio delle diverse esperienze musicali maturate dalle tre musiciste nel corso della loro vita, della loro carriera: una rivisitazione della canzone popolare dell’area Mediterranea e Sud Americana, in chiave classica, world e con incursioni nella musica improvvisata.

Credits: James Boy che ha gentilmente concesso l’immagine.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *