Performing Art 3Days

28-29-30 giugno 2018

Performing Art 3Days

Open Call
Performing Art3Days
/Prolegòmeni e Gómene/

28.29.30 – 06 – 2018

deadline ore 24.00 / 31 maggio 2018

Collettivo Superazione – Teatro Rossi Aperto di Pisa

Dall’analisi libera della tematica /Prolegòmeni e Gómene/ chiediamo una risposta in forma di performance, in attinenza col regolamento allegato, che dovrà essere
realizzata all’interno di un festival di arti performative di tre giorni presso il Teatro Rossi Aperto di Pisa.

Prolegòmeni e Gómene

Prolegòmeni – trattazioni esplicative introduttive a una tesi, a una materia di studio, a una dottrina
Gómene – cavo torticcio di canapa, cima destinata all’ormeggio di imbarcazioni

Quindi: una fune di parole a giustificare altre parole, per unire o dividere; una fune di materia sorretta da gesti, per andare o giungere.
Prolegòmeni e Gómene hanno molto in comune oltre la magnifica ed evocativa assonanza del vocabolo; indicano due vie relazionali diverse eppure simili, che
implicano un moto di prossimità o distanza.
Molta strada compie il pensiero per riconoscere l’attracco (o distacco) a un porto, a un luogo che sia ignoto, appartenenza, qualcuno.
Molto del movimento certo, che è partire o il fare ritorno, si precisa invece attraverso ragione e speculazioni.
Comportamenti solitari che attraccano a significati collettivi che tornano comunque a introdurre pensieri e azioni personali.
In arte, dentro o fuori della polis ma comunque dentro l’avventura.

1 – Destinatari

Il bando di selezione è rivolto ad artisti e gruppi che lavorano utilizzando linguaggi contemporanei in ambito performativo.
Sono ammessi sia lavori inediti che già realizzati purché idonei all’esecuzione negli spazi non convenzionali del Teatro Rossi Aperto e inerenti al tema proposto.
Ogni artista/compagnia potrà presentare 1 solo lavoro.
Saranno selezionate da 9 a 12 performance.

2- Modalità di partecipazione

La partecipazione è gratuita. Il materiale inviato sarà archiviato dall’organizzazione del festival e non sarà restituito.
Per iscriversi occorre presentare :

  1. La scheda (“application form”) allegata al presente bando, compilata in tutte le sue parti;
  2. Un documento PDF, con il titolo e la presentazione/descrizione della performance, che contenga tutte le informazioni necessarie per comprenderne lo svolgimento e la poetica. Max 2 pagine.

Nel caso di una performance già realizzata il documento dovrà comprendere anche un link a una documentazione video integrale del lavoro.
La scheda e il documento PDF dovranno essere inviati via mail entro e non oltre le ore 24.00 del 31 maggio 2018 all’indirizzo mail: collettivo . superazione @ gmai l .com
L’organizzazione mette a disposizione degli artisti selezionati:

  • Spazi per le performance
  • Supporto tecnico*
  • Buffet durante la serata di permanenza al festival
  • Promozione dell’evento

Dopo la delibera del collettivo selezionatore sarà organizzata una visita “in situ” per chi volesse fare un sopralluogo della location.
* Il festival ospita i lavori in spazi non convenzionali, pertanto le richieste tecniche delle performance devono essere concordate con l’organizzazione, che si
riserva una insindacabile verifica della fattibilità.

  • I partecipanti sollevano l’organizzazione da ogni responsabilità in caso di eventuali infortuni e danni nei luoghi di svolgimento del festival.
  • I materiali necessari per la realizzazione della performance e le spese di trasporto e di viaggio saranno a carico dell’artista, cosi come le eventuali spese di vitto e
    alloggio per il giorno di permanenza al festival.
    Il Teatro Rossi chiede normalmente un contributo volontario agli spettatori che, per il 50%, sarà destinato interamente agli artisti come rimborso spese
    attualmente non quantificabile. Il restante 50% rimarrà invece al Teatro Rossi Aperto.

3- Selezione:

Il Collettivo Artistico Superazione farà una prima selezione dei progetti ricevuti in forma anonima (dopo il filtro della segreteria appositamente dedicata) basandosi sull’originalità,
l’interesse dei linguaggi artistici adoperati e poi sulla fattibilità tecnica e il curriculum dei proponenti.
Al termine della selezione, tutti i partecipanti alla call riceveranno comunicazione degli esiti della stessa, siano essi positivi o negativi, entro le 24.00 del 3 giugno
A seguito della prima manifestazione di interesse per il progetto da parte della Direzione Artistica, l’Organizzazione del festival verificherà con gli artisti la fattibilità del progetto
prima di confermare in via definitiva l’esito positivo della selezione.

4 – Variazioni e annullamento

L’organizzazione si riserva di adottare in qualsiasi momento provvedimenti integrativi o modificatori del presente Regolamento, aventi carattere organizzativo, funzionale, di
tutela e salvaguardia del livello artistico del festival, senza alterarne la sostanza.
Se per motivi tecnico-organizzativi o per causa di forza maggiore la manifestazione non dovesse aver luogo, l’organizzazione si riserverà di adottare altre idonee soluzioni che
saranno tempestivamente comunicate ai diretti interessati.

5- Svolgimento

Il festival avrà luogo il 28, 29, 30 giugno al Teatro Rossi Aperto, via Collegio Ricci, 1 – Pisa.

Ogni giornata sarà dedicata a 3 o 4 artisti, che sceglieranno una delle postazioni disponibili all’interno della sede (per maggiori informazioni visitare il sito
http://www.teatrorossiaperto.it/il-teatro-rossi/ o scrivere a collettivo.superazione@gmail.com);
le performance saranno realizzate durante gli orari di apertura dello spazio, come da calendario da definire.

Contatti

Per approfondimenti è a disposizione l’indirizzo mail: collettivo.superazione@gmail.com

 

HomePage, Mostre

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *