A proposito di bellezza – una segnalazione al governo

A PROPOSITO DI BELLEZZA

una segnalazione al governo

Cara socia,
Caro socio,

come avrai certamente saputo, da un paio di settimane e fino a fine maggio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) ha attivato la casella di posta bellezza@governo.it per segnalare i luoghi culturali che fanno comunità, identità, bellezza. Il governo ha stanziato 150 milioni di euro per il recupero di alcuni di questi luoghi.
Non siamo del tutto certi che a fare identità, comunità o bellezza siano di per sé i luoghi – lo sono la vita e i progetti e le pratiche che prendono i luoghi.
Non siamo affatto convinti che sia un bene fare così: gli interventi territoriali si fanno con gli enti territoriali, gli interventi culturali hanno bisogno di un piano organico e strutturato e non di macchie di leopardo, e di solito prima si fa il progetto e poi lo stanziamento.
Ma tant’è: lo strumento scelto dal governo è questo.
Noi crediamo che il Teatro Rossi sia un luogo meritevole e che il Teatro Rossi Aperto stia dimostrando di essere un progetto possibile. Tra il silenzio del Comune e le farraginosità istituzionali, tentiamo di smuovere le acque anche così.
Con tonnellate di prudenza e qualche scetticismo, ci farà piacere se vorrai segnalare il Teatro Rossi al MiBACT, con una breve email, magari includendo il sito www.teatrorossiaperto.it e la pagina di progetto che abbiamo costruito per raccontare quel che stiamo facendo.
Grazie, quale che sia la tua scelta
Teatro Rossi Aperto

E-mail tipo:

Spett.le MiBACT,
nel quadro della campagna lanciata dal governo sui luoghi belli ma meno noti d’Italia, vorrei segnalare il Teatro Rossi di Pisa, in Piazza Carrara. Il teatro fu il primo della città, edificato dal granduca Leopoldo e inaugurato nel 1771. È rimasto abbandonato dal 1966. Nel 1978 è passato dal Comune al Demanio. Dal 2012 se ne prende cura un’associazione, il Teatro Rossi Aperto, che senza mezzi e con pochissimo ascolto dalle istituzioni lo ha riattivato, restituendo al cuore di Pisa un grande teatro barocco che ospita moltissimi eventi (www.teatrorossiaperto.it) e intorno al quale si sono create piccole e grandi comunità.
L’edificio ha bisogno di moltissimi interventi (riscaldamento, impianti, infissi, uscite di sicurezza, un restauro almeno funzionale, qualche consolidamento), ma credo che lo sforzo fatto finora dall’associazione vada riconosciuto e premiato.

La storia del teatro è riassunta alla pagina www.teatrorossiaperto.it/il-teatro-rossi/
Una sintesi di progetto è stata espressa alla pagina www.teatrorossiaperto.it/un-progetto-per-il-teatro-rossi/

Cordiali saluti,

Comunicati