Quell’intreccio malato fra sesso denaro e potere. La parola delle donne

Venerdì 9 ore 17:00 @Bottega del Caffè Viale Caprera, 35 Livorno

Quell’intreccio malato fra sesso denaro e potere
La parola delle donne

Incontro con Ida Dominijanni
in dialogo con Sandra Burchi

L’Italia non avrebbe dovuto restare sorpresa daI #metoo, avendo sperimentato, solo pochi anni fa, l’analogo fenomeno di una imprevista presa di parola pubblica femminile contro il
“dispositivo di sessualità” dominante. Mi riferisco, ovviamente, all’esplosione del Berlusconi-gate, dovuta alla denuncia, da parte di Veronica Lario e Patrizia D’Addario (e altre dopo di loro, tra le
quali Ambra Battilana, che ritroviamo oggi fra le donne che negli Usa hanno denunciato Weinstein), del sistema di scambio fra sesso, danaro e potere che vigeva nelle residenze dell’ex premier e decideva la distribuzione di lavori e di candidature alle donne nelle sue televisioni e nelle sue liste elettorali Anche allora questa presa di parola si avvalse di una parte dei media, o perché contrassegnati dalla sensibilità di opinioniste femministe o perché, più semplicemente e strumentalmente, antiberlusconiani.
Ma subì anche e soprattutto una fortissima dose di incredulità, discredito e ostracismo, non solo da parte dei media berlusconiani… (da: Ida Dominijanni Introduzione all’incontro di Via Dogana 3: Parlano le donne parlano domenica 14 gennaio 2018) Secondo incontro del percorso Una realtà carica di violenza

Incontri